Home » Fuori le mura » Concerti di alta qualità nel borgo antico di Riccia

Concerti di alta qualità nel borgo antico di Riccia

Manifesto“Un legame tradizione-luoghi-musica. Lanciamo questa rassegna concertistica di altissima qualità con artisti di spessore molisano, nazionale e internazionale: andiamo a valorizzare il nostro centro storico di Riccia, nella convinzione che insieme le arti visive e uditive abbiano un connubio unico”. Micaela Fanelli, sindaco di Riccia, lancia la Rassegna concertistica 2014 ‘La musica che vive in borgo’. La manifestazione è stata organizzata dalla Scuola Comunale di Musica ‘Pierino Mignogna’ di Riccia, in collaborazione con la Pro-Loco Riccia, l’associazione Gruppo Folk ‘G. Moffa’, l’associazione ‘Trediciarchi’ e il Circolo Unione Culturale.

Si parte domani venerdì 11 aprile, con il concerto d’apertura in piazza Umberto I (ex Convento delle suore) dalle ore 19; ad alzare il sipario sarà la musica del ‘Fatum trio’: suoneranno Massimiliano Pitocco (bayan), Giuseppe Scigliano (bayan) e Angelo Miele (bayan), tre Docenti di Conservatori italiani.

“Questi splendidi momenti musicali verranno ambientati nei nostri luoghi, nel borgo, anche negli spigoli meno conosciuti del paese. Valorizziamo le bellezze del posto con la tradizione locale e la forma di attrazione turistica con vantaggi per tutta la comunità. Abbiamo intrapreso un percorso – spiega il sindaco – grazie alla Scuola di Musica Comunale, il cui Direttore, Michele Gennarelli, è da anni l’anima e l’organizzatore dell’intera attività della Scuola, con decine di studenti riccesi e provenienti dai centri limitrofi per un triplice canale di attività: quelle di musica classica, musica moderna e popolare. Così abbiamo voluto ottimizzare il percorso formativo dei ragazzi attraverso la Scuola di Musica. Ora con questa rassegna di concerti di livello eccelso, avremo un mix eterogeneo nella risposta musicale: mettiamo infatti insieme vari repertori”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: